Deep Prog 2

scimmierolling

Ho passato l’estate a giocare col mondo facendolo a pezzi. Io , uomo schizoide del ventunesimo secolo, perso in questa landa gigantesca invasa dai granchi.
In testa una musica sconosciuta che passa  improvvisamente dalla cacofonia distorta di chitarre pesanti al suono fluido e sommesso di una tastiera da piano bar.
Abbiamo speso molto , troppo tempo cercando di avere un perfetto ….ieri. E ho voluto  riempire il tuo cuore con la celebrazione di quell’amore.
Mi sono devastato; ho versato le mie lacrime miserevoli nella più assoluta solitudine. Ero così sprecato, così fuori di testa. Come ho potuto essere così stupido?
Ma ora sono contento perchè ho vinto il tuo amore. E tutto quello che ho, non mi serve a niente.
Oh, no, no. Non sono ancora guarito. Neurochirurghi urlano a lungo alla porta velenosa della paranoia. Si sente il fischio del treno. Non ho il coraggio di aprire.
E i figli dei poeti sanguinano affamati.
Laggiù! Guarda! Una nuvola nera, una grande nuvola nera sta arrivando.
This is a dangerous place, dis is a dengerus pleis…disisadengerus pleis….dis…

 

noel